SPOSTAMENTI | GREEN PASS EUROPEO | PROCEDURA INGRESSO IN ITALIA
La cabina di Regia del Governo ha confermato che le persone alloggiate nelle strutture ricettive possono consumare i propri pasti al chiuso presso i ristoranti delle strutture stesse anche se non sono in possesso della certificazione verde.
 24/08/2021   Tipologia news: Sindacale e tutela dei soci   Fonte: Nostre elaborazioni
Visualizza anteprima di stampa Torna indietro



NON SERVE IL GREEN PASS PER LE STRUTTURE RICETTIVE PER MANGIARE AL CHIUSO [06/08/2021]

Cari associati,

In merito al Green Pass vi comunichiamo che  la cabina di Regia del Governo ha confermato che le persone alloggiate nelle strutture ricettive possono consumare i propri pasti al chiuso presso i ristoranti delle strutture stesse anche se non sono in possesso della certificazione verde. Fonte: Faq Governo (vedi testo riportato qui sotto).

Permane l'obbligo di controllo della Certificazione Covid per gli altri eventuali servizi offerti al chiuso (per esempio piscine coperte, centri benessere, etc.).

Per coloro che hanno licenza di albergo ristorante bar anche al pubblico non vige l’obbligo del green pass per gli ospiti delle strutture ricettive.

Nel caso in cui i sevizi di ristorazione della struttura ricettiva siano aperti anche ai clienti esterni che non alloggiano nell'hotel, l'accesso sarà riservato soltanto a chi - ospite della struttura o cliente esterno -  sia in possesso del green pass (ovviamente per il consumo al tavolo al chiuso)

Vi consigliamo, qualora possibile, di tenere separati, nella sale ristorazione e nel bar, gli ospiti alloggiati rispetto ai clienti esterni. Permangono gli obblighi previsti dalle “Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali del 28-05-2021” (per esempio raccomandare l’accesso tramite prenotazione e mantenere l’elenco dei soggetti che hanno prenotato per un periodo di 14 giorni, etc.). Clicca qui per accedere alle Linee Guida

Si conferma l'esonero del Green Pass, come già comunicato nella ultima newsletter, per le strutture ricettive, senza servizio di ristorazione, come affittacamere, case appartamenti vacanze, alloggi turistici, etc.

Si ribadisce l’esonero del Green pass per i ragazzi con età inferiore ai 12 anni e soggetti esclusi su base di idonea documentazione medica.

 


  1. Sono cliente di un albergo: posso accedere ai servizi di ristorazione riservati ai clienti dell’albergo, anche se non ho una certificazione verde COVID-19?Sì, i clienti di una struttura ricettiva possono accedere ai servizi di ristorazione offerti dalla struttura esclusivamente per la propria clientela, anche in caso di consumo al tavolo in un locale al chiuso, senza mostrare una certificazione verde COVID-19.
    Nelle strutture ricettive, infatti, l’accesso è riservato a chi è in possesso di una certificazione verde COVID-19 solo per quanto riguarda le attività al chiuso di piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra e centri benessere, per i quali l’articolo 9-bis del decreto-legge n. 52 del 2021 specifica che l’obbligo si applica “anche all’interno di strutture ricettive”. [si veda FAQ specifica]
    Nel caso in cui, invece, i servizi di ristorazione della struttura ricettiva siano aperti anche a clienti che non alloggiano nella struttura, l’accesso sarà riservato soltanto a chi, cliente della struttura o cliente esterno, è in possesso di una certificazione verde COVID-19, in caso di consumo al tavolo al chiuso. 

  2. Fonte: Faq del Governo

  


 

CONTROLLO GREEN PASS: A CHI SPETTA LA VERIFICA E COME 

I controlli saranno affidati ai titolari e ai gestori delle attività per cui è previsto il Green Pass, o loro delegati (con atto formale recante le modalità di verifica e le relative istruzioni). Tali controlli saranno attuati utilizzando, nel rispetto della privacy, una nuova (e gratuita) applicazione chiamata VerificaC19, già disponibile nello store sia Apple che Android e che vi consigliamo di scaricare.

Il Ministero dell’Interno ha promulgato una circolare con la quale ha fornito alcune precisazioni in merito alle “Disposizioni in materia cli verifica delle certificazioni verdi COVID-19”. Con riferimento alle categorie interessate al controllo del c.d Green pass - tra i quali rientrano i soggetti titolari delle strutture ricettive e dei pubblici esercizi, nonché i loro delegati. Rispetto alla verifica dell'identità della persona la circolare precisa che la predetta verifica ha natura discrezionale ed è rivolta a garantire ................... [continua: clicca qui]



CLICCA QUI per i dettagli su:
A chi spetta la verifica e come

CLICCA QUI per i dettagli su App VerificaC19

CARTELLO per avvisare i clienti: CLICCA QUI


Le disposizioni sopra riportate non si applicano alle persone con meno di 12 anni.

DIPENDENTI E CERTIFICAZIONI VERDI

Preme segnalare che, dall’analisi delle disposizioni normative sopraindicate, allo stato attuale non sussiste alcun obbligo di possesso delle certificazioni verdi per i dipendenti.

NUOVI CRITERI DI CLASSIFICAZIONE DELLE REGIONI IN BASE AI NUOVI PARAMETRI DI RISCHIO

Viene modificato l’articolo 1 del D.L. 33/2020, ridefinendo le diverse zone regionali in base a nuovi parametri di rischio.

CLICCA QUI per i dettagli

 

ALTRI CASI OVE E' NECESSARIO RICHIEDERE IL GREEN PASS

-Spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi

-Musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;

-Sagre e fiere, convegni e congressi;

-Centri termali, parchi tematici e di divertimento;

-Centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione;

-Attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;

-Concorsi pubblici.

 

Fonte: Governo: clicca qui

 

 


CERTIFICAZIONE GREEN PASS EUROPEO: COME RICHIEDERLA, COME OTTENERLA E A COSA DÀ DIRITTO CLICCA QUI





 
Aggiornamento: 03/08/2021

* SPOSTAMENTI | INFO DI SINTESI

 

  • Il Trentino è zona bianca. Con comportamenti consapevoli e senso di responsabilità, possiamo muoverci in libertà e godere delle nostre montagne, della natura e della nostra gustosa enogastronomia.
  • Attualmente sono consentiti gli spostamenti tra Regioni o Province autonome che si trovano in zone gialle o bianche, nel rispetto delle limitazioni vigenti.

  • Chi è munito di Green Pass (chi ha ricevuto almeno la prima dose di vaccino, chi si è ammalato di Covid ed è guarito) o chi ha effettuato test molecolare o test rapido con esito negativo nelle ultime 48 ore può spostarsi da una Regione all’altra anche se si tratta di zone rosse o arancioni (attualmente tutta Italia è in zona bianca). Per motivi di lavoro, salute e necessità, è sempre possibile spostarsi su tutto il territorio nazionale.
    Per richiedere il Green Pass, è stato attivato il seguente sito. Dal 1 luglio la Certificazione verde COVID-19 è valida come EU digital COVID certificate e rende più semplice viaggiare da e per tutti i Paesi dell'Unione europea e dell’area Schengen.

  • Dal 6 agosto verrà richiesto il Green Pass o il test molecolare/antigenico rapido con risultato negativo ai maggiori di 12 anni per l'accesso ai servizi al chiuso.

CLICCA QUI per tuttti i dettagli

 

Nota bene


A. Chi parte dopo il 24 maggio deve compilare il modello di localizzazione cliccando a questo link https://app.euplf.eu


B. Come lo scorso anno, all'arrivo degli ospiti, consigliamo di far compilare l'informativa Covid. CLICCA QUI per scricarla


C. è necessario effettuare l'invio alla azienda sanitaria l'avvenuto ingresso in Italia al Dipartimento di Prevenzione della APSS di Trento inviando un'email al seguente indirizzo segreteria.uoisp@apss.tn.it e allegando:

 

  1. modulo "Comunicazione di ingresso in Italia dall'estero" (modulo editabile in italiano [clicca per scariare il file] tedesco [cliccca per scaricare il file] inglese clica per scaricare il file)
  2. copia del documento d'identità 

NB: L'invio della documentazione può essere fatto anche da un'unica persona (anche soggetto "terzo") per conto di tutti i partecipanti al viaggio (ad es. dal Tour Operator, dal capo famiglia, ecc...).


D. Se avete bisogno di informare i clienti tedeschi relativamente alle modalità di accesso all'Italia consigliate loro questa pagina 

https://www.adac.de/news/italien-urlaub-corona/#wichtig-fuer-die-einreise-nach-italien


 

 

*  ELENCO FARMACIE IN TRENTINO PER TAMPONI RAPIDI


Tamponi rapidi: le farmacie convenzionateL'elenco delle farmacie convenzionate che effettuano tamponi rapidi (antigenici) in Trentinoè in continuo aggiornamento, sulla base della progressive adesioni delle farmacie.Le farmacie effettuano test rapidi su prescrizione medica a carico del Servizio sanitario provinciale e anche come prestazione a carico del cittadino (per necessità di lavoro, viaggio etc.).


CLICCA QUI per accedere all'elenco







COME ARRIVARE IN TRENTINO - INFO DAL SITO DI TRENTINO MARKETING
CLICCA QUI per accedere alla pagina di Trentino Marketing con tutti gli ulteriori dettagli per entrare in Italia da tutti i paesi

CLICCA QUI


 

* SPOSTAMENTI | INFO DI DETTAGLIO per i viaggiatori [info ufficilali dal Ministero della Salute]


Tutti i dettagli qui sotto dai sito del ministro della Salute e dalla comunità europea


CLICCA QUI PER I DETTAGLI





 

d

Confcommercio
UNAT- Unione Albergatori, aderente a Confcommercio Imprese per l'Italia - Trentino UNIONE
Telefono: +39 0461 880111 - Fax:+39 0461 880300 - P.IVA 02097330225 - CF 96007290222
38121 Trento - c/o UCTS Via Solteri, n.78 - Italia - Scrivici