PROTOCOLLO PER L'OSPITALITÀ DI PERSONALE SANITARIO NELLE STRUTTURE RICETTIVE
Le strutture ricettive che aderiranno alla convenzione saranno inserite in una lista inviata ad APSS, da mostrare ai propri dipendenti per la scelta e la prenotazione.
 11/11/2020   Tipologia news: Convenzioni   Fonte: Nostre elaborazioni
Visualizza anteprima di stampa Torna indietro



 

E' stata concordata e predisposta con l’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari (APSS) una convenzione per attivare un servizio di ospitalità a favore del personale sanitario (medici, infermieri, ecc.) degli Ospedali della Provincia Autonoma di Trento, presso strutture alberghiere e ricettive (anche B&B) situate in prossimità delle sedi degli ospedali provinciali.

L’obiettivo è quello di agevolare la presenza e la gestione dei tempi di lavoro e di riposo degli operarotori del personale sanitario impegnato nell’emergenza sanitaria, a cui va la riconoscenza di tutta la comunità trentina, consentendo loro di soggiornare presso le strutture ricettive convenzionate, terminato il turno di lavoro ed evitando così il rientro nelle proprie abitazioni, spesso anche lontane dal luogo dove sono impiegati o dove sono presenti famigliari con situazioni fragili.

La convenzione tra APSS, UNAT e ASAT definisce i termini del rapporto contrattuale.

Scarica il testo della convenzione quadro qui sotto alla sezione documenti.

In accordo con APSS si è convenuto di inviare questa comunicazione e richiesta alle strutture ricettive: verrà data preferenza e priorità a quelle poste in prossimità degli ospedali provinciali.

Per segnalare la propria disponibilità, è necessario compilare il modulo che trovi qui sotto.

Le strutture ricettive che aderiranno alla convenzione saranno inserite in una lista inviata ad APSS. Gli operatori sanitari potranno cosi visionare la disponiblità delle strtture aderenti.

APSS invierà al proprio dipendente un’autorizzazione, inviata anche alla struttura ricettiva alla e-mail indicata in fase di adesione alla convenzione. L’autorizzazione sarà consegnata dal dipendente di APSS al momento del check-in.

Le strutture ricettive comunicheranno tempestivamente ad APSS all’indirizzo mail covid.supporto@apss.tn.it, la data di check-in e di check-out prevista e le assenze in struttura superiori a due notti consecutive. Eventuali variazioni, per essere fatturate, dovranno essere autorizzate da APSS.

ATTENZIONE! Per la fatturazione è richiesta da APSS esclusivamente l’emissione di fattura elettronica.

Le singole strutture ricettive ospitanti devono possedere i requisiti di legge per poter contrarre con la pubblica amministrazione, secondo quanto previsto dalla normativa sui contratti pubblici; anche il pagamento dell’Amministrazione sarà effettuato secondo quanto previsto dalla normativa vigente. 

Ai predetti fini, sarà cura di APSS trasmettere a dette strutture ricettive i moduli delle autodichiarazioni da presentare e tutto quanto ritenuto necessario.

Scarica qui sotto la convenzione
*
file pdf PROTOCOLLO PER L'OSPITALITÀ DI PERSONALE SANITARIO IN STRUTTURE RICETTIVE - NOV-20 nuovo
PROTOCOLLO PER L'OSPITALITÀ DI PERSONALE SANITARIO IN STRUTTURE ALBERGHIERE E RICETTIVE TRA AZIENDA SANITARIA E LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA
 
Confcommercio
UNAT- Unione Albergatori, aderente a Confcommercio Imprese per l'Italia - Trentino UNIONE
Telefono: +39 0461 880111 - Fax:+39 0461 880300 - P.IVA 02097330225 - CF 96007290222
38121 Trento - c/o UCTS Via Solteri, n.78 - Italia - Scrivici