PROGETTO PRESENZE: E’ UN OBBLIGO INVIARE VIA INTERNET LE SCHEDINE DI PS E I MODELLI C-59 ISTAT
E’ possibile trasmettere le schedine di PS via web in collegamento con il progetto nazionale “weballoggiati” in accordo con la Questura di Trento e i modelli C-59 ISTAT in accordo con la Provincia Autonoma di Trento
 19/06/2013   Tipologia news: Schedine di PS e C59   Fonte: Nostre elaborazioni
Visualizza anteprima di stampa Torna indietro



Con il decreto “salva Italia’’ viene riformulato il comma 3 dell’art. 109 del TULPS che prevede che “Entro le ventiquattrore successive all’arrivo, i soggetti di cui al comma 1 comunicano alle questure territorialmente competenti, avvalendosi di mezzi informatici o telematici, le generalità delle persone alloggiate, secondo modalità stabilite con decreto del Ministro dell’interno, sentito il Garante per la protezione dei dati personali”.

Ne consegue che la comunicazione telematica, essendo un procedura già conosciuta e operativa, è un OBBLIGO!

Di seguito, invece, tutte le indicazioni operative per aderire al servizio di trasmissione on line

*****

Dopo una una lunga concertazione che vede impegnate da anni UNAT, Faita Trentino, Servizio turismo, Servizio statistica, Questura di Trento ed altre associazioni di categoria hanno dato il via già dal 2009 alla realizzazione di un efficiente sistema di comunicazione tra le strutture ricettive e gli uffici provinciali competenti per la trasmissione in via telematica, delle schedine di Pubblica Sicurezza alla Questura e dei modelli ISTAT.

In tal modo gli operatori del settore ricettivo sono ora  facilitati nell’espletamento degli adempimenti  di legge. Al contempo gli uffici provinciali e le Apt possono disporre giornalmente dei dati delle presenze turistiche a vantaggio di una miglior programmazione turistica e territoriale.
Per la trasmissione dei dati non è necessario utilizzare un software specifico. Nella maggioranza dei casi basta modificare il programma gestionale aziendale già in possesso della struttura ricettiva oppure inserire direttamente i dati delle presenze nei due sistemi.

Ecco le modalità di attivazione  e utilizzo del servizio:

 


*MODALITA’ DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO SCHEDINE DI PS ON LINE

E’ necessario compilare un apposito modulo - clicca qui -  che dovrà essere inviato  o consegnato alla Questura di Trento (Indirizzo: Questura di Trento, UPGSP – Seconda sezione Ufficio Analisi, Viale Verona 187, 38123 – Trento  tel 0461-899700 oppure 0461-899701 fax  0461899777 email upgsp.tn@poliziadistato.it ) unitamente ad una copia della carta di identità e della licenza di esercizio.

E’ altresì possibile presentare la documentazione presso:

 
Successivamente ci si dovrà recare PERSONALMENTE alla Questura (portando con sè la domanda in originale, la carta di identità e la licenza di esercizio qualora tali documneti siano stati anticipati per email) per il ritiro della autorizzazione che contiene userid e password che saranno utilizzate per la trasmissione delle schedine. Con queste credenziali sarà possibile collegarsi al  sito Internet https://alloggiatiweb.poliziadistato.it e quindi  inserire la Userid e la Password ricevute.
Fatto ciò sarà possibile installare il certificato digitale.
Eseguita l’operazione, il gestore sarà abilitato da subito ad inviare le schedine alloggiati.

NOTA BENE: sia per la richiesta di autorizzazione che per il ritiro della stessa è possibile delegare un’altra persona.

 

NOVITA' AGOSTO 2019 - COMUNICAZIONE ALLOGGIATI ENTRO LE 6 ORE (norma non entratata in vigore)

Il 9 agosto 2019 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il testo coordinato del cosiddetto decreto "sicurezza bis" (decreto-legge 14 giugno 2019 n. 53).
Tale provvedimento contiene all’articolo 5, comma 1 la disposizione inerente i termini per la comunicazione delle generalità dei clienti alloggiati all'autorità di PS.
"per i soggiorni non superiori alle ventiquattro ore la comunicazione, da parte dei gestori di strutture ricettive alla questura territorialmente competente, delle generalità delle persone alloggiate, deve avvenire entro sei ore, anziché nell’immediatezza, come previsto dal decreto prima delle modifiche parlamentari".
Il comma 1-bis prevede che, al fine di consentire il collegamento diretto tra i sistemi informatici delle autorità di pubblica sicurezza e i sistemi gestionali delle strutture ricettive, il Ministro dell’Interno, con proprio decreto, integri le modalità di comunicazione, con mezzi informatici o telematici, dei dati delle persone alloggiate.
L’entrata in vigore dell’obbligo di comunicazione entro 6 ore dall’arrivo, nel caso di soggiorni inferiori a ventiquattro ore, è subordinata all’adozione del decreto del Ministro dell’Interno di integrazione delle modalità di comunicazione dei dati degli alloggiati.
Tale disposizione entrerà in vigore il 90° giorno successivo alla pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale.

 

 


*MODALITA’ DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO  PAT C-59 ISTAT

 
Clicca qui per scaricare il modulo, debitamente compilato, dovrà essere spedito alla propria APT di riferimento, che comunicherà il codice da utilizzare per cominciare l’invio automatizzato dei dati ISTAT.

Per le istruzioni dettagliate collegarsi al sito curato dal Servizio Turismo

 http://www.turismo.provincia.tn.it/operatori_ricettivo/progettopresenze/

 


*MODALITA’ DI UTILIZZO DEL SERVIZIO

 
*STRUTTURE RICETTIVE SENZA GESTIONALE INFORMATICO
Le strutture ricettive che NON possiedono un gestionale potranno inserire manualmente i dati delle schedine alloggiati on line sul sito weballoggiati  e con le stesse modalità anche i dati dei moduli C-59 ISTAT collegandosi al Sistema Turismo della PAT.
Potranno anche verificare se sono disponibili dei gestionali in versione base (pubblicati sul Sito Turismo – Progetto PreSenze) che, con un relativo impegno, possono soddisfare esigenze di gestione limitate e nel contempo ottemperare ai due obblighi di legge in maniera efficace e automatica.

*STRUTTURE RICETTIVE DOTATE DI GESTIONALE INFORMATICO
Tutte le aziende che invece sono dotate di programmi informatici per gestire la propria struttura, possono inviare via web i files PS e ISTAT ai relativi sistemi informatici e ricevere, a garanzia della trasmissione, la ricevuta elettronica riassuntiva delle registrazioni effettuate.

E’ possibile verificare se il proprio gestionale è già abilitato alla trasmissione automatizzata collegandosi al sito Turismo http://www.turismo.provincia.tn.it/operatori_ricettivo/progettopresenze/cosa_fare/gestionali/  oppure comunicare al proprio fornitore le indicazioni tecniche per approntare l’aggiornamento del software.

Non hai un software per la trasmissione dei dati? Clicca qui per consultare l’elenco delle aziende che forniscono il servizio

 


*DETTAGLI INFORMATIVI E SOFTWARE GESTIONALI

 Chiarimenti tecnici sul progetto weballoggiati: tutte le domande e le risposte utili - CLICCA QUI per accedere alle informazioni


DOCUMENTI UTILI
*
file pdf Richiesta invio telematico schedine PS 
Modulo da compilare da coloro che desiderano attivare l’invio telematico delle schedine di ps. Il modulo deve essere consegnato a mano.
 
file pdf Schedine di PS on line manuale informativo 
Schedine di PS on line manuale informativo per l’invio delle schedine di ps on line. NOTA BENE: vale per coloro che non hanno un programma di gestione delle schedine ps (in pratica per coloro che gestiscono le schedine di ps a mano)
 
file doc Modulo richiesta autorizzazione invio telematico C59 
Modulo richiesta autorizzazione invio telematico C59
 
file pdf Schedine PS Nuovo tracciato per software gestionali 
Schedine PS Nuovo tracciato per software gestionali
 
file pdf Schedine di PS - istruzioni rinnovo certificato 
Istruzioni per emissione primo certificato, Rilascio nuovo certificato [rinnovo], Rimozione certificato
 
Il sito della polizia di stato - web alloggiati
*Il sito della polizia di stato
Dal sito della Polizia di Stato è consentito ai gestori di strutture ricettive la trasmissione telematica delle cosiddette “Schedine Alloggiati”, così come espressamente previsto dall’apposito Decreto Ministeriale.
PER INFORMAZIONI / ASSISTENZA
*

*Ufficio UPGSP – 2° Sezione Ufficio Analisi  Questura di Trento, Viale Verona 187, 38123 – Trento, tel 0461-899700 oppure 0461-899701
E-mail: upgsp.tn@poliziadistato.it
 
*SERVIZIO TURISMO Indirizzo: Via Romagnosi - TRENTO
Telefono: 0461-496535 Fax: 0461-496570
Referente: Lina Uccia Telefono, 0461-495448
E-mail: lina.uccia@provincia.tn.it
   
*SERVIZIO STATISTICA Indirizzo: Via Brennero, 316 - TRENTO
Tel: 0461.497824  Numero verde: 800.851049 E-mail: roberta.savorelli@provincia.tn.it
  
Segreteria UNAT: dott. Alfonso Moser tel. 0461-880431, dott. Giovanni Benaglia tel. 0461-880430 – email info@unat.it
 
 

DOMANDE FREQUENTI
*

Con l’invio telematico è necessaria la firma del cliente?

Dopo le opportune verifiche con i competenti uffici provinciali abbiamo verificato che  l’albergatore è tenuto a conservare le ricevute elettroniche dell’invio schedine di ps. Non serve quindi più la firma.Se tuttavia vuole conservare le informazioni dei clienti da utilizzare a fine promozionali è necessario farsi firmare la liberatoria connessa alla legge sulla privacy

Il certificato è scaduto o sta per scadere. 

In questi casi bisogna preventivamente chiamare l'ufficio preposto presso la Questura territorialmente competente per richiedere il rinnovo. Si ricorda di procedere alla rimozione del certificato scaduto prima di scaricare ed importare il nuovo. I riferimenti telefonici li trovi nella sezione superiore di questa pagina.

27 MARZO 2013 - "problema indicazione giorni di permanenza"

Come è noto il 17 gennaio scorso è entrato in vigore il decreto 7 gennaio 2013 che detta le nuove modalità per la registrazione dei clienti delle strutture ricettivo-turistiche.

Tale Decreto prevede, tra l’altro, che tra i dati da comunicare attraverso le schedine di P.S. vi è anche quello del numero dei giorni di permanenza del cliente.

Agli effetti pratici tuttavia accade che i titolari delle strutture ricettive si debbano confrontare con clienti che anticipano la partenza e, per converso, con altri che decidono di prolungare il soggiorno.

Per ragionare su queste ed altre problematiche UNAT - UNIONE ALBERGATORI si è incontrata in data odierna con i funzionari della Questura di Trento

• Dal confronto è emerso che, almeno in questa fase, le strutture ricettive che compilano le schedine telematiche attraverso le maschere del programma gestionale possono procedere all’inserimento del dato relativo alla durata della permanenza indicando i giorni dichiarati dal cliente

• Nel caso di partenze anticipate rimarrà in arichivio il dato immesso mentre per chi procrastina i giorni di presenza sarà necessario effettaure una nuova schedina di ps

 

News correlate che potrebbero interessarti

Dopo una lunga concertazione che vede impegnate da anni UNAT, Faita Trentino Servizio turismo, Servizio statistica, Questura di Trento ed altre associazioni di categoria hanno dato il via già dal 2009 alla realizzazione di un efficiente sistema di comunicazione tra le strutture ricettive e gli uffici provinciali competenti per la trasmissione in via telematica, delle schedine di Pubblica Sicurezza alla Questura e dei modelli ISTAT / novità registrazione e notifica dei dati dei clienti alloggiati: Il testo dell’articolo 109 del TULPS è stato modificato / Schedine di PS e C59: per quanto tempo devono essere conservate? ….
Il problema potrebbe essere legato all’utilizzo di taluni programmi antivirus installati sui vostri pc.
Continua
E’ possibile trasmettere le schedine di PS via web in collegamento con il progetto nazionale “weballoggiati” in accordo con la Questura di Trento e i modelli C-59 ISTAT in accordo con la Provincia Autonoma di Trento
Continua
Le disposizioni contenute nel Decreto sono entrate in vigore il 17 gennaio 2013. Pertanto le aziende che ancora non utilizzano il collegamento informatico/telematico, devono attivarsi.
Continua
Il testo dell’articolo 109 del TULPS è stato modificato
Continua
A seguito di numerose richieste pervenuteci da parte degli associati di seguito forniamo alcune precisazioni in merito al periodo in cui è fatto obbligo di conservare le schedine di PS ed i modelli ISTAT C59.
Continua
Confcommercio
UNAT- Unione Albergatori, aderente a Confcommercio Imprese per l'Italia - Trentino UNIONE
Telefono: +39 0461 880111 - Fax:+39 0461 880300 - P.IVA 02097330225 - CF 96007290222
38121 Trento - c/o UCTS Via Solteri, n.78 - Italia - Scrivici