HBENCHMARK: PARTNERSHIP TRA UNAT ASAT E TRENTINO MARKETING PER MISURARE LE PERFORMANCE ALBERGHIERE AL FINE DI MIGLIORARE LE SCELTE DELLE STRUTTURE RICETTIVE
Il mondo del turismo è cambiato, cambia il mercato, ma nascono gli strumenti per analizzarlo
 30/05/2016   Tipologia news: I nostri consigli   Fonte: www.hbenchmark.it
Visualizza anteprima di stampa Torna indietro


Clicca qui per scaricare il modulo di adesione
ASDGFG
Clicca qui per scaricare il modulo di adesione
Il PROGETTO HBENCHMARK

Il progetto pilota HBenchmark, nasce dalla collaborazione tra ASAT, UNAT e Trentino Marketing per permettere alle strutture ricettive aderenti di conoscere in tempo reale come sta andando la performance del proprio hotel (prezzo medio e occupazione) comparata con gli hotel della propria valle, nella totale riservatezza del dato aziendale.
Grazie alla funzionalità principale della piattaforma potrai creare report e statistiche per monitore le performance del tuo Hotel e confrontarle con quelle dei tuoi competitors e del tuo territorio.

L’obiettivo del progetto è in pratica quello di permettere agli albergatori una mappatura e una interpretazione in tempo reale della situazione turistica sia a livello di ambiti sia a livello provinciale.

L’interfaccia a disposizione è molto sofisticata ed articolata. Permette di definire moltissimi parametri per creare la statistica che desideri. La piattaforma offre l'analisi dei dati storici e previsionali con una ottima integrazione ed automazione con  i principali gestionali e PMS del settore Alberghiero

Gli indicatori saranno costruiti attraverso la raccolta sistematica di pochi e semplici dati aziendali forniti dagli albergatori stessi e riaggregati a livello provinciale.

La creazione degli indicatori di redditività permetterà agli albergatori aderenti al progetto di:

  • conoscere l’andamento reale del mercato turistico alberghiero, confrontando i prezzi di vendita tra i diversi ambiti turistici; inoltre, sviluppando il progetto su un arco pluriennale si avrà lo storico dei su prezzo e occupazione nei vari anni;
  • avere un riscontro immediato in termini di efficacia delle azioni promozionali introdotte, misurate con l’indicatore sintetico del numero di camere vendute, persone accolte e prezzo di vendita  espresso a camera e a persona; 
  • fare un confronto sulle diverse dinamiche (prezzo e occupazione) tra gli ambiti turistici in Trentino tra hotel di pari classifica;
  • fare un confronto sull’andamento dei prezzi e dell’occupazione con le altre destinazioni nazionali ed internazionali, poiché con questo progetto il Trentino adotta il sistema di misurazione internazionale delle performance alberghiere, già utilizzato in tutto il mondo, che ha il vantaggio di andare oltre le statistiche di arrivi e presenze;
  • elaborare strategie di vendita efficaci per smuovere i periodi troppo “tranquilli”;
  • prevedere l’andamento delle prenotazioni (prezzo di vendita e occupazione) ad una determinata data, confrontare il tasso di prenotazioni future dell’ambito con quello della stagione precedente;
  • adottare politiche turistiche e strategie commerciali unitarie di destinazione turistica;
  •  garantire l’anonimato dell’albergatore partecipante il cui dato non può essere consultato in maniera disaggregata;

PERCHÉ UN PROGETTO  DI BENCHMARKING?

Il settore del turismo negli ultimi anni è soggetto a profondi e repentini mutamenti della domanda, dovuti tra le altre cause anche all’incertezza economica che accentua il fenomeno della prenotazione sempre più sotto data “last minute” a prezzi ridotti. Gli operatori, per continuare a restare sul mercato e a gestire con efficacia le proprie imprese, hanno bisogno di nuove informazioni e di strumenti che permettano loro di limitare l’incertezza legata all’occupazione alberghiera e ai prezzi di vendita.

Gli strumenti attuali di cui dispongono i soggetti interessati (PAT, Trentino Sviluppo, Divisione Turismo, Apt d’ambito, operatori turistici) per leggere la mutata realtà turistica non sono sufficienti ed efficaci. Infatti, attualmente le valutazioni del settore si basano sulle rilevazioni statistiche degli arrivi e delle presenze degli ospiti nelle strutture ricettive, dati che sono divulgati dalle Apt d’ambito e dal Servizio Statistica PAT in maniera differita di molti mesi rispetto alla loro produzione.

Questa modalità non permette ai soggetti coinvolti:

  • di avere una fotografia chiara ed immediata sull’andamento della stagione turistica nelle varie località del Trentino;
  • di adottare tempestivamente politiche turistiche e commerciali di contrasto alla crisi;
  • di fare delle previsioni riguardo all’andamento della domanda, alle prenotazioni per i mesi futuri, al relativo prezzo medio di vendita.

Gli strumenti statistici attuali inoltre non prendono in considerazione importanti indicatori di redditività quali il prezzo a cui sono commercializzate le camere e la quantità di camere vendute rispetto alle camere disponibili sul territorio (il tasso di riempimento delle strutture alberghiere).

VANTAGGI PER L’ALBERGATORE

L’albergatore potrà conoscere come si posiziona il proprio hotel rispetto agli alberghi concorrenti della stessa area oppure del Trentino, conoscendo il prezzo medio di vendita nel proprio albergo rispetto a quello medio dei concorrenti. Potrà conoscere inoltre la percentuale del tasso di occupazione, ossia il numero di camere vendute rispetto al totale vendibile.  L’albergatore potrà scegliere tre gruppi di colleghi aderenti al progetto. Ogni gruppo dovrà essere composto da minimo di cinque hotel e massimo da dieci. Ad esempio: un hotel quattro stelle nella località X che fa parte dei Club di prodotto Vitanova e Dolomiti Walking potrà creare un primo gruppo di competitor rappresentati dagli hotel 4 Stelle della destinazione X, un secondo costituito dai Vitanova presenti su tutto il Trentino e un terzo gruppo costituito dai DWH della valle Y.

Sono già presenti in Trentino due gruppi di albergatori che hanno già attivato la fase di sperimentazione del progetto di benchmarking, a Riva del Garda e a Madonna di Campiglio e Pinzolo, e questo espriemento ha incontrato il consenso dei partecipanti. 

 

LE CARATTERISTICHE:

Il singolo albergatore aderisce in modo agevole e automatizzato, semplicemente attraverso il proprio gestionale che ovviamente dovrà risultare tra quelli compatibili con l’interscambio dati con il sistema H-benchmark (in tabella l’elenco dei software già idonei, mentre altri potranno aggiungersi).

Il sistema H-Benchmerk di Develon riceve quotidianamente i dati, con protocolli che assicurano l’anonimato nel trattamento ed elaborazione. Successivamente sull’apposita piattaforma Web ed App l’azienda potrà paragonare i propri dati con quelli medi dalla zona, o di gruppi di aziende di riferimento.

Quindi grazie alle partnership con i software gestionali è ridotto al minimo l'onere per l'albergatore ed è massimizzato il vantaggio che può produrre l'analisi dei dati. H-Benchmark permette di elaborare tutti gli indici che misurano e valutano l'andamento dell'attività; permette inoltre di creare gruppi di confronto per ottenere visioni degli andamenti di altre strutture. L'albergatore mantiene comunque la segretezza dei propri dati visto che non è possibile risalire al dato aziendale partendo dal gruppo di confronto costituito da almeno cinque aziende.

IL MECCANISMO DI RACCOLTA DEI DATI

Saranno raccolti quotidianamente i seguenti semplici dati: il ricavo complessivo – comprensivo di pasti e colazioni-, il numero di camere occupate al giorno, il numero delle persone che hanno pernottato, il numero complessivo di pasti e cene che sono stati erogati in mezza pensione o pensione completa. Questi dati saranno messi volontariamente a disposizione in ogni stazione turistica trentina da un congruo numero di strutture ricettive. I dati, elaborati automaticamente dai singoli albergatori aderenti e dagli enti promotori.

In ogni area turistica in cui si attiverà il progetto sarà necessaria la partecipazione di un numero minimo di 6 (sei) alberghi per categoria, per poter garantire la rappresentatività unita all’anonimato dei dati. Saranno supportate le aree turistiche aderenti ad interpretare i risultati statistici al fine di introdurre politiche di area per aumentare il tasso di occupazione alberghiera  e prezzo medio di vendita.

 

SICUREZZA E PROTEZIONE

Proprietà del dato: I dati non sono di H-benchamark ma dell’ente che sottoscrive il contratto. H-benchmark pertanto non potrà utilizzare in modo improprio o rivendere i dati in suo possesso.

Tutela del dato singolo: Il sistema visualizza le informazioni esclusivamente in forma aggregata con un campione di almeno 5 strutture.

Regole di visualizzazione del dato aggregato: Ogni albergatore non può vedere i dati di un’altra struttura, ma solo i dati complessivi in forma aggregata.

ASSOLUTO RISPETTO DELLA PRIVACY

Il progetto garantisce che il dato inserito dall’albergatore possa essere consultato solo dall’albergatore che lo ha concesso. I dati del singolo albergo possono essere consultati solo dal singolo albergatore e da nessun altro soggetto.

 

COME PARTECIPARE - MODULO DI ADESIONE

Per aderire è sufficiente scaricare l'apposito modulo cliccando qui

                                                

INFORMAZIONI

Per dare supporto agli Albergatori è stato istituito un numero di assistenza telefonica diretta in H-benchmark. Il numero da contattare è 0444/276202. In alternativa consigliamo di scrivere una email all’indirizzo: supporto@hbenchmark.it

COME ADERIRE

Per aderire è sufficiente scaricare l'apposito modulo cliccando qui

Clicca qui sotto per scaricare la brochure ed il modulo di adesione
*
file pdf H-BENCHMARK - Presentazione progetto Hbenchmark 
Piattaforma H-Benchmark
 
file pdf Modulo di Adesione Progetto Benchmarking Alberghiero 
Modulo da rispedire a segreteria UNAT Responsabile dott. Alfonso Moser
indirizzo di posta elettronica info@unat.it oppure via fax 0461-880300
 

VIDEO di presentazione di Hbenchmark

PARTNERSHIP TRA UNAT ASAT E TRENTINO MARKETING PER MISURARE LE PERFORMANCE ALBERGHIERE

Il progetto pilota HBenchmark, nasce dalla collaborazione tra ASAT, UNAT e Trentino Marketing per permettere alle strutture ricettive aderenti di conoscere in tempo reale come sta andando la performance del proprio hotel (prezzo medio e occupazione) comparata con gli hotel della propria valle, nella totale riservatezza del dato aziendale.
Confcommercio
UNAT- Unione Albergatori, aderente a Confcommercio Imprese per l'Italia - Trentino UNIONE
Telefono: +39 0461 880111 - Fax:+39 0461 880300 - P.IVA 02097330225 - CF 96007290222
38121 Trento - c/o UCTS Via Solteri, n.78 - Italia - Scrivici