APPRENDISTATO PER LA QUALIFICA E PER IL DIPLOMA PROFESSIONALE (art. 3, D. Lgs. 167/2011) – anche nell’ambito della Garanzia Giovani
Retribuzione Agevolazioni Contributive Agevolazioni Fiscali (anche per i parenti e affini del datore di lavoro)
 17/06/2016   Tipologia news: Formazione   Fonte: Elaborazione con i centri formativi
Visualizza anteprima di stampa Torna indietro




DESTINATARI:

Giovani dai 15 ai 25 anni (25 anni non compiuti) che vogliano ottenere un titolo di qualifica o diploma professionale presso Istituto di formazione professionale Alberghiero di Levico Terme e Rovereto

Qualifica: “Operatore di gastronomia e arte bianca”, “Operatore dell'accoglienza e dell'ospitalità” - durata  2 anni

Diploma “Tecnico di gastronomia e arte bianca”, “Tecnico dell'accoglienza e dell'ospitalità” - durata 1 anno

 

1. BENEFICI RELATIVI ALL’ASSUNZIONE

 

RETRIBUZIONE

(anche per i parenti e affini del datore di lavoro)

Possibilità di inquadramento in 2 livelli inferiori o, in alternativa, previsione di una retribuzione percentualizzata rispetto agli altri lavoratori; in provincia di Trento, per l’apprendistato per la qualifica e per il diploma, il salario iniziale è pari all’80% di quanto previsto per l’apprendistato professionalizzante;

AGEVOLAZIONI CONTRIBUTIVE

(anche per i parenti e affini del datore di lavoro)

Per le aziende con più di 9 dipendenti la contribuzione a carico del datore di lavoro è pari all’11,61% della retribuzione imponibile ai fini previdenziali; per le aziende con meno di 10 dipendenti (pari a inferiori a 9) la contribuzione a carico del datore di lavoro è pari a 1,61% per i primi 3 anni fino al 31/12/2016 (art. 22 della legge di stabilità n. 183/2011).

AGEVOLAZIONI FISCALI

(anche per i parenti e affini del datore di lavoro)

Il costo degli apprendisti è escluso dalla base per il calcolo dell’IRAP (Dlgs 446/97 art. 11, c. 1, lett. a) n.5.

 

2. CONTRIBUTI ALLA FORMAZIONE

(Documento degli interventi della politica del Lavoro di cui alla deliberazione n. 1608 del 29 luglio 2011 e s. m. i.)

 

 

Il datore deve erogare la formazione professionale aziendale nel rispetto degli apprendimenti operativi previsti dalla check list

 

Il datore di lavoro eroga 100 ore di formazione professionale aziendale:

-  durante la formazione erogata nelle ore di lavoro dagli enti formativi, il datore continua a pagare la retribuzione all'apprendista;

-  la formazione presso gli enti formativi è gratuita per il datore di lavoro  e sarà erogata di concerto con l'azienda in periodi prestabili

- la formazione presso l'Istituto Alberghiero è pari a 360 ore per annualità

 

Contatti
*

ITER PER ATTIVAZIONE APPRENDISTATO
- Contattare l'ente via mail per maggiori informazioni
- fare i colloqui con i potenziali apprendisti
- concordare il contratto di apprendistato con l'ente
- concordare il piano formativo con l'ente
- calendarizzare la formazione aziendale
 
CONTATTI ENTE
ifpa.garanziagiovani@gmail.com
orari d'ufficio
lun, merc, ven 09.00 - 13.00
mar, giov  15.00 - 19.00
 
REFRENTE
tel ufficio Alessia Condini 0464/443365
tel cell Daniela Vulcan 328/7477569
Confcommercio
UNAT- Unione Albergatori, aderente a Confcommercio Imprese per l'Italia - Trentino UNIONE
Telefono: +39 0461 880111 - Fax:+39 0461 880300 - P.IVA 02097330225 - CF 96007290222
38121 Trento - c/o UCTS Via Solteri, n.78 - Italia - Scrivici